A lezione di marketing da Apple, spunti e strategie da imitare

Il colosso multimediale e commerciale di Cupertino ha molto da insegnare in fatto di marketing. Ecco alcuni suggerimenti dalla “piccola mela”.

Il marketing è un ambito commerciale e professionale in constante evoluzione, per cui ciò che funziona in un dato momento può non essere più efficace alla lunga. Dalle multinazionali alle aziende più piccole vi è una continua ricerca di nuove strategie che possano avere un impatto reale in termini di comunicazione e vendite. Da questo punto di vista possono essere preziose le lezioni di Apple, vero e proprio colosso multimediale che ha fatto e fa ancora scuola in materia di marketing. Ecco di seguito alcuni suggerimenti liberamente tratti dalle tecniche adottate nel tempo dal colosso di Cupertino per rendere le proprie formule di marketing davvero performanti:

Sfruttare i social media marketing. Apple fa largo uso di influencer e di spazi su ambienti come Instagram, in modo che il prodotto parli da solo e che ne continuino a parlare gli altri. Ciò facilita anche il posizionamento dei prodotti online tramite motori di ricerca.

Feedback degli utenti. Un aspetto è il saper stimolare discussioni e recensioni da parte di chi ha già acquistato un articolo.

Semplicità. Una delle principali caratteristiche della “piccola mela” è quella di puntare sul minimalismo, sull’essenzialità, nella grafica, nel testo e nelle immagini. Al centro si lascia il prodotto, con un messaggio chiaro e diretto.

Customer experience. Un buon marketing non punta solo a vendere un prodotto ma a creare un’esperienza. Ogni azione del brand mira a coinvolgere i consumatori dal munto di vista emozionale.

Stimolare la curiosità. Creare un alone di mistero interno ad un prodotto genera suspance, alimenta attese ed aspettative. Far trapelare poche informazioni alla volta, rumors e a piccole anticipazioni, fa crescere l’interesse fino al momento del lancio ufficiale.

Non focalizzarsi sul prezzo. In giro ci sarà sempre chi tenterà di puntare al ribasso, quindi ciò che conta è offrire un prodotto di qualità superiore, capace di migliorare la vita delle persone. L’obiettivo è fare in modo che una volta provato Apple gli utenti non vogliano più tornare indietro.

You May Also Like