Realizzare la propria Smart House personale con la domotica fai da te

Domotica fai da te, confort, convenienza, risparmio energetico ed ecosostenibilità, consigli utili per cambiare in meglio la propria abitazione.

Si può realizzare una Smart House con la domotica fai da te? La risposta è si. Oggi la tecnologia mette a disposizione molti strumenti  “user friendly” che garantiscono risultati piuttosto soddisfacenti. Non si parla certo di progettare da zero un’intera rete, ma di soluzioni che consentono di automatizzare e gestire a distanza gli impianti e gli elettrodomestici di una casa. Grazie al comando remoto è possibile accendere, spegnere, regolare e controllare: i  climatizzatori, i riscaldamenti, l’illuminazione, l’irrigazione, l’apertura o chiusura di porte e finestre, i sistemi di sicurezza e gli allarmi.

I vantaggi della domotica fai da te sono molteplici, oltre ovviamente al costo più ridotto rispetto ad all’intervento di un tecnico specializzato. In primo luogo si migliora il confort del proprio habitat, per non parlare del notevole risparmio energetico. Che si tratti di domotica fai da te o professionale, un altro aspetto positivo è l’ecosostenibilità, creando un ambiente decisamente più “green”.

Da dove cominciare con la domotica fai da te? Basta acquistare un kit di home automation, ne esistono di varie tipologie e dal prezzo relativamente contenuto. Si tratta di apparecchiature “pronto uso” che vanno montate su tutti gli elettrodomestici e gli impianti di casa. I modelli standard comprendono: centralina e adattatori (sensori, controller, interruttori, attuatori).

Come si istallano le apparecchiature per la domotica fai da te? Bisogna collegare l’unità centrale ad una presa a muro e configurarla (solitamente la procedura è guidata e molto semplice). Successivamente è necessario scollegare tutto quello che si vuole gestire a distanza, attaccare i vari adattatori, ricollegare impianti ed elettrodomestici, accendere la centralina e attendere che si connetta con le varie derivazioni. Non resta che scaricare e installare l’apposita app sul device che si intente utilizzare (Smartphone, PC portatile, Tablet), avviarla e selezionare il dispositivo domestico con cui si vuole interagire, il gioco è fatto.

 

Articoli correlati