Incentivo Occupazione Giovani, pubblicato il decreto

È stato pubblicato sul sito dell’Agenzia Nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpal) il decreto istitutivo dell’Incentivo Occupazione Giovani.

Il decreto direttoriale del 2 dicembre 2016 del Ministero del lavoro, istitutivo dell’Incentivo Occupazione Giovani, ha come obiettivo l’integrazione sostenibile nel mercato del lavoro dei giovani non occupati e non inseriti in attività di studi o progetti formativi, anche attraverso l’attuazione della garanzia per i giovani.

Occupazione GiovaniCon la Misura saranno rese disponibili risorse complessive pari a 200 milioni di euro. I destinatari dell’incentivo sono i datori di lavoro privati. La misura è destinata a tutto il territorio nazionale con l’eccezione della Provincia autonoma di Bolzano, non eleggibile al Programma.

Il decreto prevede incentivi per coloro che assumono dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017 giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni. Per avere accesso alle risorse, i ragazzi devono avere assolto al diritto dovere all’istruzione e formazione, se minorenni.

I giovani assunti devono essere registrati al “Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani“.  Inoltre, non devono essere inseriti in un percorso di studio o formazione, e devono risultare disoccupati.

I datori di lavoro devono ricorre ad una delle seguenti tipologie contrattuali:

  • contratto a tempo indeterminato;
  • anche a scopo di somministrazione;
  • contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere;
  • contratto a tempo determinato, anche a scopo di somministrazione, la cui durata sia inizialmente prevista per un periodo pari o superiore a sei mesi.

All’incentivo non sono ammesse le assunzioni effettuate con contratto per il lavoro domestico, accessorio e intermittente. In caso di lavoro a tempo parziale o conclusione anticipata del rapporto di lavoro l’importo è proporzionato alla durata effettiva.

I datori di lavoro interessati devono inoltrare un’istanza preliminare di ammissione all’Inps esclusivamente in via telematica. Devono essere indicati i dati relativi all’assunzione effettuata o che intendono effettuare, con le modalità definite dall’Inps. La misura non è cumulabile con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva.

You May Also Like