Giovani e UE: al via le candidature per l’Erasmus plus e per i volontari di due progetti di cooperazione interregionale

Duplice “chiamata” UE per i giovani: sono aperte le candidature per gli studenti che desiderano andare in Erasmus e per i volontari che ambiscono a dare il loro contributo a progetti di cooperazione interregionale. Ammontano, infatti, a oltre 10,7 milioni di euro i fondi a disposizione dell’Agenzia nazionale per i giovani (Ang) per il 2017, di cui 3,5milioni saranno destinati agli “scambi studenteschi”, più di 5,7milioni a progetti di volontariato europeo e i restanti 1,4 milioni a iniziative per la mobilità degli “Youth workers”.

2ErasmusPlusBuone nuove per tutti gli studenti che intendono portare avanti una parte degli studi in qualche Paese dell’Unione: la Commissione Europea ha, infatti, lanciato un bando Erasmus per finanziare progetti d’inclusione sociale in ambito di istruzione, formazione e gioventù.

Nello specifico le attività oggetto dei settori d’istruzione e formazione possono riguardare l’acquisizione di competenze, il dialogo interculturale e l’inclusione nel tessuto scolastico di soggetti di recente immigrazione. Al centro dei progetti legati alla gioventù più in generale, invece, vi è la promozione della partecipazione civica delle nuove generazioni e la prevenzione della radicalizzazione dei soggetti più a rischio di emarginazione sociale.

Le candidature saranno aperte fino al 22 maggio 2017, a condizione che i partecipanti siano partenariati composti da almeno 4 organizzazioni, sia pubbliche sia private, di almeno 4 Paesi membri dell’UE, i Paesi EFTA/SEE (Islanda, Lichtenstein e Norvegia) e quelli candidati ad entrare nell’Unione (Macedonia e Turchia).

L’Europa cerca anche nuove “leve” tra i 18 e i 30 anni per prendere parte ad attività di volontariato per un minimo di due fino a un massimo di sei mesi grazie ai finanziamenti dei fondi europei che garantiranno ai partecipanti le spese di vitto, alloggio, viaggio e assicurazione.

L’iniziativa, chiamata Interreg Volounteer Youth, prevede due diverse attività: la Interreg Project Partners e la Interreg Reporter, la prima dedita al sostegno dell’implementazione di progetti di cooperazione sul territorio dei beneficiari dei finanziamenti UE, la seconda alla diffusione delle informazioni sulla cooperazione internazionale con la realizzazione di report sui progetti di maggiore successo.

L.S.

You May Also Like