Crescono gli investimenti grazie al Piano Impresa 4.0

Il settore della meccanica crede e continua ad investire nel Piano Impresa 4.0.

Continua la crescita del Piano Impresa 4.0. Secondo i dati raccolti dall’Ufficio studi Anima, gli investimenti 4.0 cresceranno a doppia cifra nel 2018 (+10,2%). Aumento del 14% per il settore delle valvole e della rubinetteria e del 12,2% per quello della caldareria.

meccanicaSecondo Alberto Caprari, presidente di Anima Confindustria Meccanica, il Piano ha il merito di aver accelerato alcuni investimenti da parte delle imprese. L’intero settore era infatti pressoché congelato a causa dell’andamento del mercato e delle incertezze politiche. “Nei primi mesi del 2017 non era così diffusa la consapevolezza di cosa fosse il potenziale di questa 4.0. Nel corso dei mesi, gli obiettivi e le strategie imprenditoriali si sono chiariti e c’è stata una rinascita degli investimenti tecnologici” ha commentato Caprari.

Il piano ha avuto un ruolo fondamentale per tutto il comparto meccanico. Il settore ha potuto recuperare una parte del divario competitivo che si era creato con le altre realtà europee e mondiali acquisendo forza e fiducia.

Gli incentivi premiano chi investe e in particolare, chi vuole migliorare qualitativamente, per crescere nei mercati globalizzati. Il Piano 4.0 ha saputo infondere nuova linfa, prospettive e vera tecnologia, certamente forieri di una prossima migliore occupazione” ha concluso Caprari.

Il piano si articola su quattro direttrici strategiche:

  • Investimenti innovativi: atti a stimolare l’investimento privato nell’adozione di nuove tecnologie;
  • Infrastrutture abilitanti: con l’obiettivo di assicurare adeguate infrastrutture di rete e garantire la sicurezza e la protezione dei dati;
  • Competenze e Ricerca: per creare competenze e stimolare la ricerca mediante percorsi formativi ad hoc;
  • Awareness e Governance: per diffondere la conoscenza, il potenziale e le applicazioni delle tecnologie Industria 4.0.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Mise, che ha pubblicato una guida dedicata agli strumenti attuativi del “Piano nazionale Industria 4.0 2017-2020”.

You May Also Like