Vacanze Estive: il 30% di chi andrà in case vacanza ha già prenotato

Vacanze estive 2018: il 30% di chi ha scelto di trascorrerle in una casa vacanza ha già prenotato. Lo rivela una recente indagine di CaseVacanza.it, portale leader in Italia nel settore degli affitti turistici.

Secondo l’analisi di CaseVacanza.it, nel mese di marzo 2018 il 30% di chi la prossima estate soggiornerà in una casa vacanza ha già prenotato il proprio immobile.
Accanto alla rilevazione numerica, dallo studio delle early booking si possono già evincere alcune anticipazioni sui trend delle Vacanze estive 2018, a partire dall’indiscusso primato del Salento, dove, tra le 10 province più ambite, solo la città di Lecce ha ricevuto più del 20% delle richieste totali.
Nella classifica delle province più booked per le Vacanze estive 2018 seguono Olbia-Tempio e Cagliari, che hanno ricevuto oltre il 10% delle prenotazioni anticipate, seguite da Livorno e Grosseto, che hanno ricevuto l’8% delle preferenze.
A livello di volumi totali di prenotazioni nelle regioni del Paese, dopo il podio occupato da Puglia, Sardegna e Toscana, si posizionano la Sicilia (8,6%), soprattutto per le prenotazioni nell’area di Trapani, e l’Emilia Romagna, (6,5%), dove Rimini è risultata tra le province più richieste.
L’analisi rivela anche un aumento delle early booking provenienti dall’estero, salito di 3 punti percentuali rispetto al 10% delle scorse Vacanze estive. Tra gli stranieri più premurosi di riservarsi un alloggio nel Bel Paese vi sono i tedeschi, i francesi e i britannici.
Sul fronte costi, una vacanza prenotata con largo anticipo si aggira attorno ai 935 euro per un soggiorno in media di 10 notti, mentre la cifra sale per alcune località sarde, come Costa Rei, dove la cifra sale fino all’80% in più rispetto alla media.
Ma chi sono gli early booker? Principalmente si tratta di gruppi in media composti da 4 persone.
In generale, ha spiegato Francesco Lorenzani, Amministratore Delegato di Feries srl, proprietaria di CaseVacanza.it, mentre in passato la prenotazione con largo anticipo era associata esclusivamente a una logica di risparmio, oggi è più legata alla volontà di assicurarsi l’alloggio perfetto per le proprie esigenze.

L.S.

You May Also Like