Un prestito per andare in ferie: oltre 100.000 richiedenti in 5 mesi

Sempre più italiani ricorrono a un prestito per andare in ferie, con un incremento dell’importo richiesto del 7,7% rispetto al 2016. Per un totale di 33 milioni di euro di “cediti da vacanza” erogati in 5 mesi. Lo rileva un’indagine di Facile.it e Prestiti.it.

prestitoDa gennaio a oggi sono più di 100.000 gli italiani che hanno chiesto un finanziamento per godersi le meritate vacanze su un totale di oltre 60milioni di viaggi l’anno.

Vacanze “care” in tutti i sensi, dato che pur di non rinunciarvi, sono sempre più numerosi i residenti in Italia che ricorrono a un prestito per potersele permettere, che siano brevi, medie o lunghe, con una richiesta di oltre 30milioni di euro dal 1° gennaio al 31 maggio 2017.

Condotto su un campione di oltre 60.000 richieste di finanziamento effettuate nei primi cinque mesi dell’anno, lo studio rivela che i richiedenti puntano a una cifra media che si aggira attorno a poco più di 5.000 euro (5.071€), in rialzo del 7,7% rispetto all’importo richiesto nel 2016.

Un prestito che comporta in media una rata mensile di circa 113 euro, dilazionata al massimo e che non incida troppo sull’economia domestica del post-vacanze.

Infatti, ha dichiarato Mario Parteli, responsabile Business Unit Prestiti di Facile.it “Piuttosto che rinunciare al meritato riposo o alla vacanza tanto desiderata, gli italiani fanno in modo che questa pesi il meno possibile sulle finanze familiari, dilazionandone il pagamento in periodi anche lunghi; la durata media dei piani di restituzione dei prestiti per le vacanze, ad esempio, è di circa quattro anni.”

Lo studio ha anche analizzato i picchi di richieste sulla base dei flussi sui due portali, donde è emerso che questa aumentano con l’avvicinarsi dei periodi di vacanza (ad esempio, nel mese di maggio si è registrato oltre il 38% delle richieste).

Sull’età media dei richiedenti è emerso un profilo tipo di circa 42 anni, nel 72% dei casi un uomo, e nel 76% con un contratto di lavoro a tempo indeterminato presso un’azienda privata.

Ciononostante, colpisce il dato sui pensionati, di cui l’11% firma la domanda di prestito per andare in vacanza.
Per la serie, viaggi e vacanze non hanno età.

L.S.

You May Also Like