Personal Branding: alcuni consigli per promuovere al meglio se stessi

Quando si cerca lavoro, oltre a redarre un Cv che spicchi tra gli altri, occorre anche saper fare Personal Branding, che veicoli un’immagine di noi come persone competenti e affidabili. Ecco alcuni consigli di Randstad, che prende spunto proprio dalle strategie comunicative che mettono in atto le grandi aziende perché la propria immagine venga percepita all’esterno in un certo modo.

In primo luogo, occorre riflettere su chi siamo e come ci distinguiamo dalla massa.
Così come un’azienda, quindi, deve comunicare in modo chiaro di cosa si occupa, quali sono i suoi valori e servizi e cosa la distingue dalle altre, per fare del buon Personal Branding dobbiamo capire esattamente cosa ci rende unici, che lavoro vorremmo fare, con che tipo di aziende ci interessa lavorare e cosa vogliamo comunicare di noi stessi.
Una volta stabiliti questi concetti avremo chiari quali sono gli elementi di base per creare un nostro marchio.
In secondo luogo, è fondamentale curare la propria Brand reputation. Anche in tal caso, come ogni azienda monitora e lavora costantemente per mantenere integra la propria reputazione nei confronti di clienti e investitori, analogamente per fare un Personal Branding di successo dobbiamo curare con molta attenzione tutto ciò che ci riguarda e che è disponibile online, quali foto, commenti o post pubblicati sui nostri profili social.
Tutto può essere visto dai recruiter, per cui è opportuno curare con attenzione la propria immagine online e rendersi credibili nel ruolo che si ricopre.
Fatto questo, come per le aziende, può capitare che qualcosa non funzioni nel vostro Personal Branding. Se, ad esempio, state facendo vari colloqui senza ottenere riscontri positivi, probabilmente state sbagliando qualcosa, per cui occorre fare della sana autocritica e capire punti deboli e margini di miglioramento per ripartire con un nuovo approccio.
Investire sulla formazione è un plus. Lo è per le aziende nei confronti del proprio staff e lo è per noi stessi. Acquisire nuove skill e conoscenze fornisce un valore aggiunto. Fatelo in modo mirato, però. Pensate a cosa vi piacerebbe imparare o in cosa vorreste migliorare e poi partecipate a corsi online, conferenze, meeting.

L.S.

You May Also Like