Privacy: come rispettarla in azienda

Con il decreto legislativo numero 196 del 30 giugno 2003, l’Italia ha adottato la normativa europea che prevede la garanzia del trattamento dei dati personali nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, assicurando riservatezza e dignità.

privacyPer dati personali vengono considerate tutte quelle informazioni che riguardano una determinata persona, identificabile, e per trattamento dei dati personali si intendono raccolta, registrazione, conservazione, diffusione o distruzione.

Anche negli ambienti lavorativi la gestione della privacy è uno degli adempimenti più importanti, al fine di tutelare le persone ed i loro dati sensibili

Il Codice Privacy non solo regola i comportamenti aziendali nei confronti del trattamento dei dati personali, ma viene completato da una serie di disposizioni che regolamentano i casi specifici (proposte via internet, su carta o via telefono).

Nel 2011, il Decreto Sviluppo, ha introdotto nuove precisazioni per quanto riguarda le candidature per posti di lavoro vacanti: il candidato deve inserire nel cv la formula per il consenso al trattamento dei dati personali.

Nel caso in cui questo non avvenisse o la dicitura non fosse corretta, l’azienda, in fase di colloquio, dovrà necessariamente consegnare il modulo dell’informativa da fare sottofirmare.

You May Also Like