Organizzare il tempo, come svolgere meglio il lavoro e più rapidamente

Come organizzare il tempo per diventare più efficienti e produttivi. Suggerimenti per ottimizzare la propria giornata pianificando azioni ed impegni.

Organizzare il tempo in maniera ottimale può consentire di ottenere risultati nel lavoro, riducendo gli sforzi. Sgobbare sodo è importante, ma farlo con intelligenza lo è ancora di più, perché vuol dire stancarsi di meno e avere una migliore qualità della vita. Senza ulteriori indugi ecco quindi alcune suggerimenti per organizzare il tempo al meglio:

Evitare le distrazioni. È l’ABC dell’organizzare il tempo, quindi per prima cosa bisogna munirsi di un po’ di sana autodisciplina. Può essere salutare ritirarsi in un posto tranquillo dove niente o nessuno può fungere da elemento di disturbo.

Avere le idee chiare. Per realizzare qualunque progetto l’essenziale è partire con il piede giusto senza girare a vuoto. Nella maggior parte dei casi si tende a focalizzarsi completamente solo in corso d’opera, man mano che le altre strategie si mostrano infruttuose.

Prendere appunti. Creare uno schema, una sequenza o un’agenda di quello che si deve fare, aiuta a restare concentrati, e organizzare il tempo efficacemente.

Niente panico. L’emotività è uno dei componenti più determinanti nello spreco di energie e pregiudica la lucidità. Chi è ansioso vive con grande stress ogni impegno, così senza accorgersene paralizza e rallenta i processi mentali.

La trappola del multitasking. Nonostante i ritmi di oggi richiedano di prestare attenzione a più cose contemporaneamente, la verità è che il cervello funziona meglio se fa una cosa alla volta.

Eliminare il superfluo. Quotidianamente si compiono azioni (spesso ripetitive) o si fanno scelte che allungano di molto la giornata o la rendono poco produttiva. Mail, messaggi, relazioni, spostamenti, attese, sono tutte porzioni di vita sottratte e di lavoro perso. Occorre pianificare meglio, fare solo l’essenziale o in caso di imprevisti sfruttare i tempi morti leggendo, studiando o annotando idee.

L’importanza del riposo. Essere attivi è un’ottima cosa ma non bisogna abusare delle proprie energie. È fondamentale organizzare il tempo in modo da ritagliare momenti dedicati al relax per ricaricare le batterie.

 

 

 

You May Also Like