Felicità e motivazione sul lavoro, i consigli per essere sempre produttivi

Buon umore, ottimismo e determinazione sono le chiavi vincenti per superare le fasi di stallo. Ecco come tenere alta la motivazione sul lavoro.

La motivazione sul lavoro è il carburante per essere produttivi, tuttavia anche se si ha la fortuna di fare ciò che si ama, il tempo e la routine possono rendere tutto piatto e noioso. Non è facile dopo anni mantenere la stessa energia e il medesimo entusiasmo, anche la passione ha le sue fasi di stallo, così è fondamentale riuscire a riaccendere la scintilla per ripartire più convinti di prima.

Come per molti ambiti della vita, anche la motivazione sul lavoro è in buona parte una questione di atteggiamento mentale, ma esistono strategie e azioni che possono aiutare a migliorare la propria condizione psicologica e ambientale. Ecco alcuni suggerimenti semplici ma efficaci per ricaricare le batterie e riportare indietro l’orologio della motivazione sul lavoro:

Circondarsi di persone positive e coltivare le amicizie. Una delle ragioni per cui tantissime persone ogni mattina superano la noia di andare in ufficio, è sapere che li troveranno dei colleghi con cui hanno instaurato ottimi rapporti di intesa e complicità. Decoro e professionalità non escludono il poter socializzare e godere del gioco di squadra con individui che operano in una sano ambiente di stima reciproca.

Guardare in prospettiva. Incarichi apparentemente ingrati spesso nascondono dei test a cui i superiori sottopongono i propri collaboratori per cercare di capire se essi sono pronti per nuove sfide o responsabilità più grandi. Il consiglio è quindi cercare di vedere un compito pesante come un’opportunità, come il trampolino di lancio per una potenziale crescita personale e professionale.

Mettersi alla prova. Per ravvivare la propria motivazione sul lavoro non è necessario cambiare vita, basta anche solo cambiare area di interesse all’interno della stessa azienda. Una buona idea può essere quella di chiedere al capo di farsi affidare progetti nuovi, in ambiti differenti da quelli a cui ci si è già assuefatti.

Concedersi pause e premiarsi. In contesti stressanti e con ritmi serrati, per mantenere un buon livello di motivazione sul lavoro è essenziale sapersi fermare per riprendere fiato, oltre che regalarsi dei piccoli premi (shopping, viaggi, momenti con il partner) per celebrare successi o ammortizzare piccole sconfitte.

 

 

 

 

You May Also Like