Start-up innovative: crescita a ritmi sostenuti

Continua a crescere nel nostro paese il numero di start-up innovative. Secondo quanto emerso dal report condotto da Bnp Paribas Cardif, il numero di nuove imprese è cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi mesi, ad oggi risultano, a livello nazionale, 6.235 imprese (+21,2% rispetto a fine 2015).

L’indagine è stata svolta dalla compagnia assicurativa in occasione di Open-Fab Call4Ideas 2016, il contest che fino al 17 ottobre raccoglierà idee innovative per mondo assicurativo.

start-up“Le giovani imprese, in un momento di staticità dell’economia a livello generale, rappresentano una grande risorsa per dare nuovo impulso al mercato assicurativo e accelerarne il cambiamento attraverso soluzioni più disruptive”, afferma l’amministratore delegato di BNP Paribas Cardif, Isabella Fumagalli.

Il profilo che emerge dai dimostra come le nuove giovani imprese abbiano impiegato nell’ultimo anno prevalentemente fino a quattro addetti (78,5%), operano nei servizi (75,4%) e hanno un valore della produzione minore di 100 mila euro (65,4%).

Il 13,2% delle start-up ha una compagine societaria a prevalenza femminile mentre le nuove attività coordinate in maggioranza da giovani under 35 sono il 21,6% del totale. Per quanto riguarda la distribuzione territoriale in Lombardia si è registrato il valore più alto, con 865 start-up innovative (pari al 21,7% del totale nazionale), a seguire Emilia Romagna con 750 (12%) e Lazio con 619 (9,9). Milano con 917 giovani imprese, Roma con 536 e Torino con 298 sono invece le tre città con più start-up.

Ti potrebbero interessare anche: