Trasmettitori di pressione a sicurezza intrinseca

Questi trasmettitori di pressione piezoresistivi sono approvati per l’utilizzo in aree ad elevato rischio esplosione del Gruppo II (gas e polveri).

I trasmettitori di pressione della linea Y hanno un errore di temperatura estremamente ridotto. Questo risultato è ottenuto grazie all’impiego di un circuito supplementare che contiene un sensore di temperatura, il quale suddivide il campo della temperatura in sottointervalli di ampiezza pari a 1,5 Kelvin (K). I valori di zero del TK (coefficiente di temperatura – N.d.T.) e di compensazione del TK sono calcolati per ciascun intervallo e vengono poi programmati all’interno del circuito supplementare. Durante il funzionamento questi valori vengono inseriti nel percorso del segnale analogico in funzione della temperatura. Ogni valore di temperatura è la “temperatura di calibratura” per il trasmettitore in oggetto.

La precisione corrispondente è determinata principalmente dalla linearità. Sono disponibili 120 intervalli, che rappresentano un possibile campo di variazione della temperatura pari a 180 K. Quanto più ampio è il campo di variazione della temperatura, tanto più grande diventa il numero dei test che occorrono per minimizzare l’imprecisione del modello matematico.

Una gamma completa
Valori assoluti, barometrici, relativi (pressioni positive e negative). Vari campi di pressione nominali. Uscita di corrente o di tensione. Di seguito i modelli disponibili:

  • Serie 23 Y Ei – 0,2…2 bar – Sensore flottante installato. Guarnizione interna ad anello.
  • Serie 23 SY Ei – 1…1000 bar – Interamente saldato (senza guarnizioni interne di sigillatura).
  • Serie 25 Y Ei – 0,5…600 bar – Membrana affacciata, interamente saldato.
  • Serie 26 Y Ei – 0…20 bar – Sonda di livello. Sensore flottante installato. Guarnizione interna ad anello.

Per maggiori informazioni rivolgiti a Kelleritaly.it

Scarica qui il pdf

Ti potrebbero interessare anche:

Bitnami