Riscaldamento: ecco 10 consigli per risparmiare

Arriva il freddo e, con esso, ahinoi, bollette decisamente più salate. Che sia autonomo o centralizzato, il Riscaldamento della propria abitazione si fa sentire sul budget mensile di tutte le famiglie. Per ridurne l’impatto, vediamo i 10 consigli di ING.

Per spendere meno sul Riscaldamento occorre innanzitutto fare la manutenzione della caldaia, che consente di consumare e inquinare fino al 30% in meno ed evita spiacevoli sanzioni. Bisogna ricordarsi, inoltre, di “sfiatare” i termosifoni prima dell’uso, sicché le condutture d’aria vengano liberate e il Riscaldamento del calorifero sia uniforme.

In secondo luogo bisogna applicare le valvole termostatiche, che aprono e chiudono la circolazione dell’acqua calda nei caloriferi e consentono di mantenere costante la temperatura impostata, sicché il calore sia concentrato nei locali della casa maggiormente frequentati.

Altro dettaglio per risparmiare sul Riscaldamento è evitare di coprire i termosifoni, permettendo al calore di propagarsi al massimo.

Occorre, inoltre, impostare una temperatura massima non eccessiva, dannosa per la salute oltre che per il portafoglio. Basti pensare che ogni grado più basso impostato comporta una riduzione dal 5 al 10% del consumo di combustibile.

Il Riscaldamento serve solo nelle stanze vissute della casa. E’ opportuno quindi spegnere i termosifoni nei locali vuoti, sicché la caldaia lavori meno e si consumi meno gas.

Altra chicca è quella di applicare pannelli isolanti e riflettenti dietro i radiatori, che direzionano il calore verso l’interno della stanza. Acquistabili dal ferramenta.

Se i vostri infissi sono vecchi, bisogna sostituirli per risparmiare sul Riscaldamento. Intervento, tra l’altro, che rientra tra le detrazioni fiscali del 65% per tutte le spese di efficientamento energetico.

Cercate, poi, di ridurre gli spifferi in casa ponendo ai bordi degli infissi delle guarnizioni adesive in gomma/gommapiuma e utilizzando gli appositi serpentoni paraspifferi per finestre e porte.

Anche i cassonetti delle tapparelle fanno disperdere calore, per cui vale la pena isolarli con un materiale isolante rigido.

Infine, valutate impianti di riscaldamento innovativi, quali pompe di calore, impianti integrati con il fotovoltaico o caldaie a condensazione, tutti investimenti detraibili con l’Ecobonus.

L.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Bitnami