Over 64 e compravendite immobiliari in Italia

“Italia popolo di vecchi”.. che comprano e vendono case. In specie gli over 64, protagonisti dell’8,8% delle compravendite immobiliari nel Paese. A rivelarlo l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa.

over 64Un dato che stravolge l’accezione, spesso negativa, del costante invecchiamento della popolazione, cui non corrisponde un adeguato ricambio generazionale. Un popolo di “anziani” che, quindi, si fa sentire – questa volta in modo positivo – sul mercato immobiliare.

E che, tra l’altro, secondo le proiezioni continuerà ad aumentare, toccando quota 20 milioni nel 2050, ma che da un punto di vista sociologico è in continua evoluzione, con gli over 64 sempre più attivi, attenti alla salute e a mantenere uno stile di vita dinamico e sano e, non da ultimo, sempre più tecno-friendly.

Senza dimenticare che, oltre a saggezza e servizio di “babysitting” gratuito, i nonni contemporanei rappresentano anche spesso un vero supporto economico per le famiglie.

Stando, infatti, alle rilevazioni della Banca d’Italia, i nonni d’oggi hanno un flusso reddituale non indifferente e dispongono di un patrimonio superiore alle altre categorie di consumatori. Frutto, evidentemente, anche di un sistema pensionistico più “vantaggioso” rispetto alle fasce d’età più giovani.

“Nonni” che godono di un benessere tale al punto che protagonisti dell’8,8% delle compravendite registrate nelle varie Agenzie del solo Gruppo Tecnocasa sono proprio gli over 64, che nel 92,7% dei casi non fa neanche ricorso a un mutuo.

Una fetta del mercato immobiliare italiano che si spalma tra l’acquisto della casa principale (il 56,2%), un investimento (il 34,8%), che può parimenti tradursi in una messa a reddito sia nella comodità di una casa vacanza, ma anche persino per compere casa ai propri figli (il 9,9%).

Sulla tipologia di immobile, gli over 64 prediligono il trilocale (35%), mentre al secondo posto, poco sotto, si classifica il due vani (28,4%).

A livello di nucleo familiare, inoltre, il 66,6% degli acquirenti è una famiglia o una coppia, mentre il 33,4% è costituito da single, separati e vedovi. Over 64 che, come da previsioni del Gruppo, infine, sono pensionati nel 60,6% dei casi e ancora in attività nel restante 39,4%.

L.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Bitnami