Mercato immobiliare italiano in buona salute

Andamento positivo per il mercato immobiliare italiano nel secondo trimestre 2017.

I dati dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare delle Entrate inerenti al periodo aprile-giugno 2017 mostrano un aumento delle transazioni nel mercato immobiliare italiano. Seppur in crescita, i tassi di crescita sono però leggermente inferiori rispetto al primo trimestre dell’anno.

immobiliarePositivo il comparto residenziale che conferma il trend degli ultimi 3 anni. Nel periodo tra aprile e giugno 2017 sono state scambiate 145.529 abitazioni, circa 5.000 in più rispetto al 2016. Per quanto riguarda le abitazioni l’aumento è stato del 3,8% mentre per le pertinenze l’aumento è del 10,1%. Le compravendite di depositi pertinenziali sono state maggiori nei Comuni minori (+11,9%), come quelle di box e posti (+2,7%).

La crescita del residenziale è stata maggiore nelle grandi città (+4,4%) rispetto ai piccoli centri. Al primo posto Napoli, dove gli acquisti di abitazioni sono aumentati del 13,6%. Seguono Palermo (+8,3%) e Torino (+5,7%). Roma e Milano hanno fatto segnare rispettivamente +4,5% e +4,1%. Bologna è l’unica tra le grandi città in negativo (-4,3%).

Periodo positivo anche per il settore terziario-commerciale (uffici e negozi), con una crescita del 6,2%. La crescita è trainata dal nord ovest e dalle isole. Migliori i risultati nei grandi centri dove le compravendite di uffici sono aumentate del 18%. Rispetto allo stesso periodo del 2016 sono aumentate anche le compravendite dei negozi (+10,7%).

In crescita anche le compravendite nel settore produttivo (+4,9%). I dati del secondo trimestre 2017 si riavvicinano ai livelli che hanno preceduto il crollo del 2012. La crescita è trainata soprattutto dal centro (+18,7%) e dal nord ovest (+11,3%). Si è registrato invece un netto calo delle compravendite nelle isole (-37,3%).

Le statistiche Omi sul mercato residenziale e su quello non residenziale, relative al secondo trimestre 2017, sono disponibili sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Bitnami