Viessman trova un partner riconosciuto in tutta Europa: Hexis

Il Gruppo Viessmann ha acquisito il 50% dell’azienda svizzera Hexis. Fondata nel 1997 a Winthertur, Hexis sviluppa e produce caldaie a celle di combustibile con potenza inferiore ai 10 kW elettrici per le abitazioni monofamiliari e plurifamiliari di piccole dimensioni.

viessmannCon questa scelta Viessmann ha trovato un partner riconosciuto in tutta Europa per il suo ruolo leader nella produzione di sistemi di microcogenerazione a celle a combustibile ad alte temperature (SOFC – Solid Oxide Fuel Cell). Questa complessa tecnologia permette di raggiungere un elevato rendimento elettrico e costi di produzione a lungo termine contenuti. Insieme ad Hexis Viessmann intende rendere matura questa tecnologia in modo da poterla utilizzare nel settore residenziale.

Negli anni scorsi Hexis ha sviluppato sistemi di cogenerazione per l’approvvigionamento energetico delle abitazioni basati sul sistema SOFC e ha condotto dei test su oltre un centinaio di unità abitative.

Da parte sua, Viessmann soltanto pochi giorni prima aveva reso nota la sua collaborazione con Panasonic nel campo delle celle a combustione tipo PEM (Proton Exchange Membrane), che, viste le loro caratteristiche, sono adatte in particolare all’impiego nelle abitazioni monofamiliari con un ridotto fabbisogno di energia termica.

Viessmann si assicura così in una posizione di netto vantaggio in questo settore, dal quale il mercato del riscaldamento attende significativi sviluppi nei prossimi anni.

Ti potrebbero interessare anche: