A Bologna la settimana # ALL4THEGREEN, in attesa del G7 Ambiente

# All4TheGreen, oltre 70 eventi aperti al pubblico si svolgeranno a Bologna in attesa del G7 Ambiente.

# All4TheGreen è una grande alleanza tra associazioni civiche, culturali, universitarie, ambientaliste e aziende, riunite per preparare, introdurre e sensibilizzare il pubblico sulle tematiche del G7 Ambiente che si terrà a Bologna l’11 e il 12 giugno.

All4TheGreenQuesta settimana sotto le due Torri si svolgeranno oltre 70 eventi, a sostegno dello sviluppo sostenibile e della tutela ambientale.

L’iniziativa è promossa dal programma di partnership globale Connect4Climate della Banca Mondiale con il sostegno del Ministero dell’Ambiente. # All4TheGreen è nato sotto gli auspici della Presidenza italiana del G7, grazie al contributo di decine di enti pubblici e privati.

Il prossimo G7 Ambiente sarà dedicato alle più importanti sfide ambientali. Si affronteranno gli impegni per il Clima, quelli contenuti nell’Agenda Onu per lo sviluppo sostenibile. Altri temi centrali saranno la lotta all’inquinamento marino, la finanza verde e allo sviluppo dell’economia circolare.

In occasione dell’evento è arrivato a Bologna l’Atomium di Bruxelles. L’opera, con i suoi 2000kg di alluminio riciclato tra tubi, lattine e coperchi, sarà esposta in Piazza XX Settembre. L’Atomium, insieme alle precedenti e gigantesche riproduzioni, rappresenta il valore dell’Alluminio riciclato.

Il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha commentato che Bologna sarà per qualche giorno capitale mondiale dell’ambiente. “Abbiamo immaginato questa settimana di grande mobilitazione in città come un’occasione unica di conoscenza e consapevolezza comune. Ci attende un G7 Ambiente con molte importanti questioni aperte e passi in avanti da compiere”, spiega il Ministro Galletti.

“Questo maxi Atomium ‘riciclato’ di lattine di alluminio ricorda quanto sia importante uno smaltimento corretto dei rifiuti” commenta Galletti. “Il riciclo dell’alluminio ha permesso in questi ultimi anni, grazie a un incremento delle quantità raccolte, di raggiungere e superare gli obiettivi previsti dalla normativa europea. L’Italia è al primo posto in Europa con oltre 927mila tonnellate di rottami riciclati”.

Ti potrebbero interessare anche: