Realtà virtuale e aumentata, impennata di mercati e tante applicazioni

Tra i settori più promettenti del momento vi sono quelli della realtà virtuale e aumentata, con un margine di crescita di oltre il 50% all’anno.

La differenza tra realtà virtuale e aumentata sta essenzialmente nel tipo di tecnologia che viene impiegata dall’utente. Nel primo caso la RV simula la realtà effettiva attraverso la ricostruzione di ambienti foto-digitali, all’interno di cui è possibile “muoversi” o interagire con oggetti e funzionalità. Nel secondo caso la RA è una dimensione mediata attraverso un dispositivo elettronico, con lo scopo di arricchire la percezione sensoriale naturale. Negli ultimi anni i settori “realtà virtuale e aumentata”, sono cresciuti in maniera esponenziale, con un margine annuo di sviluppo che supera il 50%. Si tratta di un mercato globale che attualmente ha raggiunto i 7 miliardi di dollari, e che a questo ritmo potrebbe sfiorare i 30 miliardi di dollari entro il 2020.

La quasi totalità dei visori, tra uso domestico, professionale e aziendale, verranno prodotti con tecnologie che si basano su realtà virtuale e aumentata, passando dagli oltre 13 milioni di device di oggi, agli oltre 80 milioni di apparecchi in meno di tre anni. L’enorme potenziale economico che realtà virtuale e aumentata promettono di poter realizzare, ha attirato anche l’attenzione di Sony, Google e Facebook. Di recente i colossi dell’Hi-Tech hanno cominciato a fare consistenti investimenti, acquisendo piccole e grandi company impegnate nella progettazione, produzione e ricerca. La ragione di tanto interesse sta nella quantità di utilizzi e contesti a cui questo tipo di tecnologie possono prestarsi e adattarsi.

Realtà virtuale e aumentata hanno applicazioni in segmenti come i video games, l’intrattenimento, il cinema, l’home tv, il turismo, l’istruzione e la formazione, i trasporti, la sanità, la medicina e gli adattamenti per scopi militari. In un futuro nemmeno troppo lontano si può immaginare la creazione di dispositivi che riusciranno a combinare RV e RA, per un’esperienza di fruizione ancora più “immersiva”. Dal lavoro allo svago, il mercato sarà invaso da prodotti sempre più alla portata di tutti, con l’erogazione di nuove tipologie di beni e servizi dedicati.

Ti potrebbero interessare anche:

Bitnami