Hyperloop, il treno del futuro parla anche italiano

Anche l’Italia parteciperà alla costruzione di Hyperloop, il treno voluto da Elon Musk, fondatore di Space X e Tesla, e progettato per viaggiare a mille chilometri orari.

Le sospensioni che verranno utilizzate per il treno superveloce sono infatti italiane e sono prodotte dalla start up italiana Ales Tech, progetto fondato da studenti dell’Università di Pisa e della Scuola Superiore Sant’Anna.

hyperloopAles Tech, l’unica azienda italiana coinvolta nel progetto, è nata dall’Hyperloop Team, gruppo che ha partecipato alla gara universitaria “SpaceX Hyperloop Pod Competition”, indetta progettare i vagoni del nuovo super treno, che avranno le sembianze di una navetta cilindrica chiamata ‘Pod‘.

Luca Cesaretti e Lorenzo Andrea Parrotta, coordinatori del gruppo di lavoro italiano, hanno dato vita alla start up dopo aver trasformato in tesi il lavoro pratico, insieme a Tommaso Sartor, Andrea Paraboschi e Antonio Davola.

Ales Tech ha consolidato la struttura societaria con la nomina di un comitato consultivo composto da Alberto di Minin, docente di management alla Scuola Superiore Sant’Anna, e Massimo Bergamasco, docente di Meccanica applicata, e ora è pronta a debuttare sul mercato, grazie al supporto di alcuni investitori.

“Siamo felici di constatare come numerosi studenti di tutta Italia ci contattino per collaborare con noi. E’ una grande sfida che stimola ricerca e innovazione in numerosi settori e fa piacere vedere che a volerla cogliere siano tantissimi giovani, proprio come noi” ha commentato Parrotta.

Ti potrebbero interessare anche:

Bitnami