ProntoPro: come rendere la casa sicura prima delle partenze estive. Risparmiando

Prima della partenza per le vacanze estive sono in molti a preoccuparsi su come rendere la propria casa sicura da spiacevoli intrusioni. Per guidare i consumatori alla scelta della soluzione ottimale, l’Osservatorio di ProntoPro.it ha stilato un vademecum.

casa sicuraDi fronte al rischio che la lunga assenza delle ferie esponga le nostre abitazioni all’assalto di ladri e topi da appartamento, sono in molti a pensare che “prevenire è meglio che curare”, con un costante aumento delle richieste di preventivi per rendere la casa sicura.

Se il primo prerequisito è l’attenzione -pare che spesso i ladri s’intrufolino attraverso finestre distrattamente lasciate socchiuse nella furia di prendere treni/aerei, il rischio di intrusione resta, tuttavia, anche per i più attenti. Pare, infatti, che un “professionista” riesca a violare il nostro domicilio in appena 30 secondi.

Per questa ragione, l’installazione di una porta blindata diventa indispensabile al fine di rendere la casa sicura. Un intervento che in media si aggira intorno ai 1.100euro per una porta “standard” (1.90xh1,50m).

Parimenti importante è la sostituzione dei vecchi infissi con finestre anti-sfondamento, un intervento che in media si aggira attorno ai 1.400euro al mq.

La scelta di porte/finestre di sicurezza va, tra l’altro, ponderata tra un ventaglio di 6 classi di sicurezza, ciascuna delle quali indica un livello maggiore di “garanzia” di protezione.

Nel complesso, secondo l’Osservatorio, occorrono mediamente 4.150euro per mettere al riparo da effrazioni la propria abitazione. Una cifra che, evidentemente, non tutti possono permettersi.
Per scoraggiare comunque ogni tipo di violazione senza spendere cifre da capogiro, si può piuttosto ricorrere alle inferriate, sicuramente meno onerose dei vetri anti-sfondamento, con un costo medio di 350euro (1.20×1.50m).

Tra le soluzioni per rendere la casa sicura vi è, infine, l’acquisto di un buon impianto di allarme, che comporta un investimento di circa 1.300 euro per un appartamento di 70mq.

Cifre non indifferenti per il nostro portafoglio ma dalle quali sino al 31.12.2017 si può detrarre fino al 50% della spesa, qualora gli interventi attuati riguardino l’installazione di porte-finestre e/o d’impianti d’allarme. Fermo restando che una casa sicura “non ha prezzo”.

L.S.

Ti potrebbero interessare anche: