Industria 4.0

Con l’evoluzione e la maggior espansione del mercato legato all’Internet of Things negli ultimi anni, le aziende italiane diventano sempre più smart e termini come IOT, Manifattura o Industria 4.0 stanno rapidamente entrando nel lessico dei professionisti e delle imprese italiane.

Una recente indagine condotta da Staufen Italia definisce proprio il concetto di Industria 4.0 come: “il punto di arrivo della quarta rivoluzione industriale, sulla base del cosiddetto Internet delle Cose”.

Industria 4.0L’obiettivo dei più recenti macchinari smart progettati dagli ingegneri è che queste macchine possano agire in modo intelligente per essere più efficienti e sbagliare meno, offrendo inoltre un nuovo modo di interagire con il prodotto grazie alla cosiddetta intelligenza decentrata, che aiuta a creare una rete di oggetti intelligenti che consentono l’interazione tra il mondo reale e quello virtuale.

Secondo la ricerca sull’Industria 4.0 i settori che in Italia hanno fatto i maggiori passi avanti sono quelle dell’ingegneria meccanica, dell’industria metallica e del settore automobilistico. Dai dati emerge però che solo il 20% degli intervistati ha già “ampiamente implementato progetti di questo tipo” o “sta portando avanti progetti operativi sul tema” e ben il 37% ha dichiarato di “non avere ancora affrontato l’argomento” o che l’argomento è ancora “in fase di osservazione e analisi” (29%).

Molti degli intervistati ritengono infine che il proprio personale non sia ancora pronto a questi cambiamenti e che non ritengono necessario organizzare dei corsi di formazione in merito.

Ti potrebbero interessare anche: