UE: nuove misure per la riqualificazione energetica

Una serie di misure sulla sicurezza e sulla riqualificazione energetica sono state preparate dall’Ue in ottica del processo di transizione energetica globale che coinvolgerà tutti i paesi dell’UE e che potrebbe portare a possibili interruzioni dell’approvvigionamento energetico.

In particolare sono state predisposte delle specifiche direttive riguardanti il settore edilizio con focus sull’ottimizzazione dei sistemi di riscaldamento e raffrescamento degli edifici.

riqualificazione energeticaLa strategia pianificata dall’UE riguarda gli immobili residenziali e quelli appartenenti ai servizi e agli enti pubblici come (scuole, ospedali, edifici per uffici), edifici per la maggior parte vecchi e obsoleti, responsabili del consumo di circa il 50% dell’energia dell’UE e rappresentano il 13% del consumo di petrolio e il 59% del consumo totale di gas.

Ristrutturando gli edifici esistenti e integrando maggiormente impianti a energia rinnovabile si riuscirebbe ad avere un consumo di energia minore, purtroppo però il tasso di ristrutturazione registrato finora è inferiore all’1% e il gas naturale rimane la principale fonte di energia primaria per il riscaldamento e il raffreddamento.

Per ridurre la perdita di energia degli edifici, massimizzare l’efficienza e aumentare la quota di energia rinnovabile per il riscaldamento e il raffreddamento l’UE ha intrapreso una serie di azioni migliorative, come agevolare le ristrutturazioni soprattutto nei casi in cui si apportino miglioramenti dal punto di vista dell’efficienza energetica, e una serie di incentivi, destinati a inquilini e proprietari che hanno intenzione di effettuare interventi di riqualificazione energetica.

Verranno promosse inoltre azioni volte all’efficienza energetica anche in scuole pubbliche e ospedali, puntando anche sull’aumento della produzione di energia da fonte rinnovabile per riuscire a ridurre le spese mensili e annuali per il riscaldamento e ottenere una riduzione significativa dell’inquinamento atmosferico nelle aree urbane.

Ti potrebbero interessare anche:

Bitnami