Nuovi incentivi e superammortamento per imprese e professionisti

Con la Legge di Stabilità 2016 arriva un importante superammortamento per le imprese e i liberi professionisti.

Rispetto alla precedente detassazione che riguardava solamente alcune spese la manovra di quest’anno contiene l’ammortamento del 140% sui beni strumentali che riguarda anche pc, flotte aziendali e beni dal valore inferiore ai 516,46 euro.

imprese-contiNel dettaglio l’ammortamento va applicato agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi, acquistati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016, la misura si applica quindi alle voci di costo di imprese e professionisti nel quarto trimestre 2015. Le agevolazioni interessano anche l’acquisti di macchinari “imbullonati” (fissati al suolo) e agli impianti fotovoltaici assimilati ai beni mobili (che hanno coefficiente di ammortamento al 9%), questi ultimi però solamente se non assimilati a un bene immobile.

Il superammortamento al 140% è applicabile anche alle auto aziendali ad uso esclusivo e date in uso promiscuo a dipendenti, agenti e rappresentanti di commercio, mentre per i veicoli utilizzati per altre finalità la Legge di Stabilità consente di elevare del 40% i limiti rilevanti per la deduzione delle quote di ammortamento.

Dalle spese incentivabili vengono esclusi anche gli acquisti di fabbricati e costruzioni, i beni per i quali sono stabiliti nel Decreto ministeriale 31 dicembre 1988 coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5%, le condutture utilizzate da industrie di imbottigliamento di acque minerali, stabilimenti balneari e termali e per la produzione e distribuzione di gas naturale, il materiale rotabile, ferroviario e tranviario e gli aerei completi di equipaggiamento.

Ti potrebbero interessare anche:

Bitnami