Legge di bilancio, una spinta alle imprese

Equitalia, fondo di garanzia, nuova Iri e incentivi. Il testo della legge di bilancio presenta diverse novità che interessano il mondo delle imprese.

Attenzione particolare sul tema Equitalia. Il Governo ha infatti deciso l’abolizione dell’agenzia di riscossione che avverrà con un decreto legge che conterrà le misure aventi carattere di particolare urgenza.

soldiSecondo le indiscrezioni cittadini e imprese potranno liberarsi degli importi contestati dal fisco pagando solo l’imposta o la multa dovuta. L’importo dovrebbe essere poi maggiorato del 3%, come aggio per il costo di riscossione, evitando ulteriori sanzioni. Per quanto riguarda le tempistiche gli italiani dovrebbero avere 1 anno di tempo per pagare i debiti.

Tra le altre importanti novità vi sono la riduzione dell’Ires e la progressiva riduzione del carico fiscale. La disattivazione della clausola di salvaguardia consentirà di evitare aumenti per circa 15 miliardi di euro di Iva e accise.

Per il triennio 2017-2019 viene abolita la cosiddetta Irpef agricola. Redditi dominicali e agricoli saranno esclusi dalla base imponibile Irpef di coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali. Inoltre, per gli agricoltori under 40 è prevista la decontribuzione. Il reddito d’impresa degli imprenditori viene assoggettato all’aliquota Iri del 24%, la stessa dell’Ires, facendo scendere l’imposta.

Per quanto riguarda gli incentivi, la manovra prevede 3 miliardi per i prossimi tre anni. Le risorse saranno dedicate alle ristrutturazioni edilizie, a contrastare il dissesto idrogeologico e all’edilizia scolastica. Verranno potenziati anche i bonus fiscali per la riqualificazione energetica e per gli adeguamenti antisismici.

La legge di bilancio prevede le misure di sostegno e di stimolo agli investimenti secondo la strategia Industria 4.0. In questo ambito verranno destinate risorse per 20 miliardi di euro. Sarà prorogato il super-ammortamento del 140% sull’acquisto di beni strumentali e l’iper-ammortamento del 250% sull’acquisto di beni strumentali e immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa. Infine verrà destinato 1 miliardo al Fondo di Garanzia per le PMI ed è previsto un rafforzamento della detassazione dei premi di produttività.

Ti potrebbero interessare anche:

Bitnami